Pedofilia su Second Life

by

La polizia tedesca sta effettuando ricerche nella rete di Second Life perché, secondo le segnalazioni di alcuni utenti, alcuni membri si scambierebbero immagini pedopornografiche proprio all’interno del mondo virtuale.

L’investigazione è partita in seguito a un’inchiesta di un programma televisivo tedesco che ha scoperto che, in alcuni luoghi, ci sarebbero degli utenti che pagano per fare sesso con bambini virtuali.

I fondatori e gestori del gioco hanno assicurato che daranno il massimo appoggio alle autorità per riuscire a sconfiggere questa brutta usanza.

In Germania il possesso di materiale pedopornografico è punito con il carcere fino a tre anni.

Fonte DownloadBlog.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: